giovedì 22 gennaio 2015

Per piccina che tu sia...





L'ho conosciuta ed era una terrazza sospesa sul mare, musica di qualità e chiacchiere non banali... L'ho seguita quando è cresciuta come un piccolo regno, poi quasi un impero con gallerie d'arte, residence sospesi, uffici e negozi, thermarium e grotte. L'ho amata nelle sue versioni più intime, fra case sugli alberi e taverne nel bosco. L'ho occupata, persino...
Poi l'ho lasciata, seguendola da lontano. Ma come filo di Arianna... torno. Ed è subito casa.

3 commenti:

Jack Davies ha detto...

Grazie MO...... QUESTA è SEMPRE CASA TUA ... :-)

Katy60it Cyberstar ha detto...

Ti Abbraccio con Affetto Mitica MO......

Valentina Gilgandra ha detto...

Bentornata a casa Mo! Come hai potuto notare, non sei la sola a far ritorno nella bella, calorosa e accogliente casa qual'è Astral Dreams. Rivederti e poter fare un ballo con te "guancia a guancia" è stato emozionante... in ricordo dei vecchi tempi...